Torre Eiffel Light Show

Come godersi lo spettacolo di luci della Torre Eiffle? | Orari, migliori punti di osservazione e molto altro ancora

L'illuminazione della Dame de Fer - Torre Eiffel Light Show

Visitare la Torre Eiffel di notte è un'esperienza del tutto diversa da quella che si può vivere visitando la struttura durante il giorno. Recati al tramonto per un'esperienza ancora più magica.

Ogni sera, la Torre Eiffel brilla di luci dorate e luccica per 5 minuti ogni ora, mentre il suo faro si accende su Parigi. È davvero uno spettacolo da non perdere, che rende ancora più magiche le notti di Parigi.

Perché assistere allo spettacolo di luci della Torre Eiffel?

Torre Eiffel Light Show

Quando si accendono le luci della Torre Eiffel?

La Torre Eiffel è aperta dalle 9 del mattino, ma le sue luci e il suo faro si accendono solo dopo il tramonto.

Luci strutturali
Il faro
Lo scintillio
Torre Eiffel Light Show

Tutto inizia con l'accensione automatica delle luci dorate della Torre Eiffel entro 10 minuti dall'imbrunire, grazie ai sensori crepuscolari. L'illuminazione strutturale è affidata a 336 lampade al sodio ad alta pressione da 1 kW, e avviene attraverso un sistema che risale al 1985. Queste lampade vengono sostituite ogni 4 anni.

Torre Eiffel Light Show

Anche il faro in cima alla Torre Eiffel si accende al tramonto. È composto da 4 proiettori di tipo navale, ognuno dei quali si trova su un lato della torre. A turno, ciascuno di essi compie una rotazione di 90°, creando l'illusione di un raggio rotante a 360°. Se il cielo è limpido, i raggi del faro possono arrivare fino a 80 km di distanza.

Torre Eiffel Light Show

La protagonista dello spettacolo è la Torre Eiffel che scintilla. Ogni sera, dopo il crepuscolo, la torre, nella sua tonalità dorata, si copre di luci scintillanti per 5 minuti all'inizio di ogni ora. All'una di notte, la torre scintilla per l'ultima volta prima che l'illuminazione dorata e il faro si spengano. Questo effetto è ottenuto con l'aiuto di 20.000 lampadine da 6W che lampeggiano in successione a un ritmo estremamente veloce.

Torre Eiffel Light Show - Come vedere lo spettacolo

Sebbene in cima alla Torre Eiffel si possano apprezzare alcune delle migliori viste di Parigi, è sicuramente necessario scendere per avere una visione completa della torre nel suo splendore. E se vuoi vedere bene la torre, il momento migliore per andarci è dopo il tramonto, in modo da poterti godere la vista delle sue luci.

Poiché la torre si illumina automaticamente 10 minuti dopo il calar del sole, è possibile ammirarla illuminata da luci dorate in qualsiasi momento dopo il crepuscolo. Tuttavia, lo spettacolo da non perdere è il suo scintillio.

Lo spettacolo di luci della Torre Eiffel si svolge ogni ora, dal tramonto fino all'una di notte, e le luci scintillano per ben 5 minuti. Tuttavia, lo spettacolo più bello di tutti è quello finale all'una di notte.

A differenza degli altri spettacoli, in cui le luci scintillanti si sovrappongono alle luci dorate della struttura della torre, all'una di notte le luci e il faro si spengono e si assiste allo scintillio delle luci bianche sulla silhouette buia della torre. La parte migliore? Questo spettacolo dura ben dieci minuti!

Da dove si vede meglio lo spettacolo di luci della Torre Eiffel?

Puoi recarti al Trocadéro, sui tetti di Parigi o lungo le rive della Senna per goderti questo spettacolo. Raggiungi il luogo di osservazione con un certo anticipo per assicurarti il posto migliore.

Visita la Torre Eiffel di notte

Torre Eiffel Light Show
Prenota biglietti e tour per la Torre Eiffel

Tour guidato al 2° piano della Torre Eiffel con crociera opzionale sulla Senna

Conferma Istantanea
Biglietti per cellulari
1 h - 2 h 30 min
Audio-guida
Tour guidato
Altri dettagli +

Biglietti per la cima della Torre Eiffel: visita guidata e crociera opzionale sulla Senna

Conferma Istantanea
Biglietti per cellulari
1 h 30 min - 3 h
Tour guidato
Altri dettagli +

Biglietti per una salita alla Torre Eiffel

Cancellazione gratuita
Conferma Istantanea
Biglietti per cellulari
1 h 30 min - 2 h
Tour guidato
Altri dettagli +

Come si illumina la Torre Eiffel?

L'illuminazione del monumento, sia quella strutturale che quella con effetto scintillio, così come la conosciamo oggi, è stata progettata dall'elettricista e ingegnere illuminotecnico Pierre Bideau. Ad ogni modo, i sistemi di illuminazione della torre funzionano tutti in modo estremamente diverso.

Torre Eiffel Light Show

Illuminazione della Torre Eiffel

Il sistema di illuminazione strutturale della torre è costituito da 336 riflettori dotati di lampade al sodio ad alta pressione di colore giallo-arancio. Queste lampade sono puntate dal basso verso l'alto e illuminano la Torre Eiffel dall'interno. Il nuovo sistema consente di mettere in evidenza la struttura della torre e di illuminare le aree circostanti. I proiettori si accendono automaticamente con l'aiuto di sensori crepuscolari entro 10 minuti dal calar del sole.

Prima che nel 1958 venissero sostituiti dall'attuale sistema, 1.290 riflettori illuminavano la struttura dall'esterno. Fino al 2004, la torre utilizzava lampade da 1 kW, che sono state sostituite da riflettori con una potenza elettrica di 600W. Nel 2019, i quattro proiettori da 2000W utilizzati per illuminare l'antenna della torre sono stati sostituiti da varianti a LED. Nel 2020 sono stati sostituiti i 28 proiettori che illuminano i gradini lungo i quattro pilastri. Grazie a questi interventi, l'illuminazione rappresenta ora solo il 4% della spesa energetica annuale del monumento. Le lampade al sodio vengono sostituite ogni 4 anni da un team di tecnici SETE. L'ultima sostituzione è avvenuta nel 2019.

Torre Eiffel Light Show

Il faro della Torre Eiffel

In cima alla Torre Eiffel si trova un faro. Fu installato non appena la torre fu costruita nel 1889. La lanterna era collocata su una piattaforma sostenuta da quattro archi metallici semicircolari uniti alla sommità; era disposta su due livelli, ciascuno dei quali circondato da un piccolo balcone. Vi si accedeva tramite una scala a chiocciola, seguita da una scala a pioli, posizionata all'interno di una gabbia cilindrica di vetro. Sopra di essa si trovava la lanterna, sormontata da una cupola. Poiché in grado di raggiungere gli 80 km di distanza nelle serate più limpide, era considerato il faro più potente del mondo.

Con la ristrutturazione della parte più alta della torre, anche il faro fu rinnovato. Nel 1957, quando fu installato l'albero di trasmissione, il faro fu rimosso e riposizionato solo nel 1999. Questa volta il progetto assunse una nuova forma: su ogni lato del monumento furono installati quattro proiettori motorizzati che avrebbero lavorato in perfetta sincronia. Azionati da microcomputer, i proiettori compiono a turno una rotazione di 90° ai lati opposti della torre. Ogni proiettore copre un quarto dell'orizzonte e poi torna alla sua posizione originale, in perfetto sincronismo, dando l'illusione di un faro rotante. Nel 2017, il faro era alimentato da lampade allo xeno da 6000W.

Torre Eiffel Light Show

Lo scintillio della Torre Eiffel

La Torre Eiffel è stata dotata di 5.000 involucri metallici che ospitano 20.000 lampade allo xeno. Essi sono stati sovrapposti all'illuminazione dorata e si attivano per 5 minuti all'inizio di ogni ora, dal tramonto fino all'una di notte. Ciascuna di queste lampade si accende in modo casuale, per creare un effetto scintillante, ispirato al modo in cui appaiono i flash delle macchine fotografiche.

Ogni anno, una squadra di tecnici SETE e di specializzati nell'accesso su corda cambia dalle 300 alle 400 lampade. Per quanto riguarda l'efficienza energetica, le luci hanno una potenza di 6W, piuttosto bassa, e consumano solo circa 8800kWh all'anno, che rappresentano solo lo 0,4% del consumo energetico annuale del monumento. Fino al 2008, le luci scintillavano per 10 minuti, poi i minuti sono stati ridotti a 5 per risparmiare energia e prolungare la durata dell'installazione. Tuttavia, all'una di notte, le luci strutturali e il faro si spengono e le luci scintillanti rimangono accese per 10 minuti interi.

Perché la Torre Eiffel viene illuminata? Torre Eiffel Light Show

A parte le ovvie ragioni estetiche, la Torre Eiffel si illumina ogni giorno per contribuire alla sicurezza della zona, dato che il monumento è aperto fino a tarda notte. Inoltre, le sue luci fungono da fonte di illuminazione per le aree circostanti.

Fotografare lo spettacolo di luci della Torre Eiffel è illegale?

Eiffel Tower Light

Fotografare la Torre Eiffel di notte non è illegale. Infatti, chiunque può scattare foto e condividerle. Tuttavia, questo non vale per i fotografi professionisti. Secondo una legge dell'Unione Europea, il copyright rimane intatto per 70 anni dopo la morte del creatore e quindi l'illuminazione della torre e le sue luci scintillanti sono ancora protette dal diritto d'autore. I professionisti devono richiedere un'autorizzazione preventiva alla Société d'Exploitation de la Tour Eiffel (SETE) e potrebbero dover pagare una quota.

Cronologia - Torre Eiffel Light Show

  • 1889: la Torre Eiffel viene inaugurata con l'installazione di 10.000 lampade a gas per illuminare la torre e le piattaforme. Sulla torre vengono installati due proiettori dai colori blu-bianco-rosso.
  • 1900: con l'avvento dell'elettricità, vengono installate 5000 lampade per illuminare la struttura e gli archi decorativi della torre.
  • 1907: al secondo piano si trova un orologio alto sei metri che indica l'ora tramite numeri illuminati.
  • 1925-1936: nell'ambito di una campagna pubblicitaria per André Citroën, furono utilizzate 250.000 lampade colorate per scrivere il nome "Citroën" su tre lati della Torre Eiffel. La scritta doveva essere visibile da 30 km di distanza.
  • 1933-1934: sulla E della Citroën fu installato un orologio di 15 metri. Le lancette dei minuti erano illuminate da fasci di luce per indicare l'ora.
  • 1937: un lampadario composto da 10 chilometri di tubi fluorescenti è stato installato al primo piano per la Mostra delle Arti e delle Tecniche. Da quest'anno sono stati aggiunti anche trenta faretti navali che puntano verso il cielo.
  • 1958: 1290 riflettori sono installati su Champ de Mars per illuminare la Torre Eiffel dal basso.
  • 1978: 30.000 lampade sono state installate per Natale.
  • 1985: il nuovo sistema di illuminazione, dotato di 336 lampade al sodio di colore giallo-arancio e progettato da Pierre Bideau, conferisce alla Torre Eiffel una permanente tonalità dorata.
  • 1997: il 5 aprile, sulla facciata viene visualizzato un conto alla rovescia per i 1000 giorni al nuovo millennio.
  • 2000: in occasione del conto alla rovescia per l'anno 2000, sono state installate 20.000 luci scintillanti e un nuovo faro.
  • 2001: le luci che producevano l'effetto scintillante sono state smontate il 14 luglio 2001.
  • 2003: le luci che creavano l'effetto scintillante tornano a illuminare la Torre Eiffel il 21 giugno 2003.

Storia dettagliata delle luci della Torre Eiffel

Torre Eiffel Light Show

Prima dell'elettricità

La torre fu dotata di luci fin dalla sua inaugurazione nel 1889. All'epoca, l'elettricità era ancora un'idea del futuro e il gas era l'unica opzione. Per illuminare la torre furono installate 10.000 lampade a gas all'interno di globi di vetro opalescente. Di notte, venivano utilizzati dei faretti per illuminare la torre da terra. In cima alla torre fu installato un faro su una piattaforma sostenuta da quattro archi metallici che si univano alla sommità. Il faro era circondato da una struttura rotonda di vetro sormontata da una piccola cupola. In aggiunta, c'erano due faretti mobili, su rotaie, che potevano essere spostati intorno all'ufficio di Eiffel situato nella parte superiore del terzo piano.

Torre Eiffel Light Show

In seguito all'arrivo dell'elettricità

Con l'avvento dell'elettricità, le lampade a gas che ornavano la torre furono sostituite da lampadine elettriche. Durante l'Esposizione Universale del 1925, il marchio Citroën fu esposto sui tre lati della facciata con 250.000 lampade multicolori. Le lampade continuarono a illuminare la torre fino al 1936, con un orologio in corrispondenza della lettera E di Citroën nel 1933. André Granet, uno dei pronipoti di Eiffel, fu ispirato durante l'Esposizione Universale del 1937 e decise di illuminare la struttura interna della torre, sotto il primo piano e tra i quattro pilastri. Trenta faretti illuminavano la torre dall'esterno. Nel 1958, questi fari furono sostituiti da 1290 piccole luci posizionate tutt'intorno alla torre.

Torre Eiffel Light Show

Rinnovamenti successivi

Nel 1985, quando la torre fu sottoposta a una campagna di restauro, fu revisionato anche il sistema di illuminazione. Progettato dall'ingegnere illuminotecnico Pierre Bideau, questo sistema utilizzava 336 lampade a vapori di sodio installate all'interno della struttura, permettendo alla torre stessa di trasformarsi in una fonte di luce. Questo è il sistema che esiste ancora oggi, anche se con alcune modifiche. Nel 2004, la potenza dei faretti è stata ridotta da 10001 a 600W. Il 1° gennaio del 2000, 20.000 luci con effetto scintillante sono state posizionate sulla struttura della torre. Sebbene siano state smontate nel 2001, vennero nuovamente messe in funzione un anno dopo. Se inizialmente le luci scintillavano per 10 minuti, in seguito si passò a 5 minuti ogni ora per risparmiare energia elettrica. Il faro sulla cima fu sostituito dai quattro faretti che si vedono oggi e che coprono un quarto dell'orizzonte, dando l'illusione di un faro che gira intorno alla cima.

Storia degli spettacoli di luce - Torre Eiffel Light Show

Nel corso dei decenni, la Torre Eiffel si è vestita di luci di diverse tinte per celebrare eventi importanti della storia. Per farlo, si è affidata a installazioni esterne e ai riflettori del Pont d'Iéna. Ecco alcuni degli spettacoli di luci speciali più importanti che sono stati realizzati nel corso degli anni.

  • 24-29 gennaio 2004: nell'ambito delle celebrazioni del Capodanno Cinese, la Torre Eiffel si veste di rosso.
  • 9 maggio 2006: la Torre Eiffel si colora di blu per celebrare il 20° anniversario della Giornata dell'Europa.
  • Dal 7 settembre al 20 ottobre 2007: la torre si tinge dei colori del rugby, visto che la Francia ospita la Coppa del Mondo di rugby.
  • Dal 30 giugno al 31 dicembre 2008: per celebrare la presidenza francese dell'Unione Europea, la Torre Eiffel si illumina di blu con 12 stelle gialle per riprodurre la bandiera europea.
  • Dal 22 ottobre al 31 dicembre 2009: ogni sera si tiene uno spettacolo di luci per celebrare i 120 anni della torre.
  • Dal 28 maggio al 2 giugno 2013 e dal 15 al 16 giugno 2013: in occasione della Giornata Internazionale Nelson Mandela, la torre si veste dei colori del Sudafrica.
  • 30 settembre 2015: in occasione della Settimana della Moda di Parigi 2015, ogni sera si svolge uno spettacolo di luci sul tema La moda ama Parigi.
  • 13 giugno 2016: in seguito alla sparatoria nella discoteca di Orlando, le luci della Torre Eiffel hanno assunto i colori di una bandiera arcobaleno.
  • Giugno-luglio 2016: per ogni partita degli Europei di calcio 2016 che si sono svolti in Francia, la torre ha assunto i colori del Paese che ha ricevuto il massimo sostegno sui social.
  • 19 luglio 2016: in seguito all'attentato di Nizza, la torre ha reso omaggio alle vittime dell'attacco illuminandosi con i colori della bandiera francese: blu, bianco e rosso.
  • 4 novembre 2016: la luce verde segna l'attuazione dell'Accordo di Parigi sul clima.
  • 3 febbraio 2017: i colori dei Giochi Olimpici insieme alla scritta "Paris 2024" segnano il successo della candidatura di Parigi che ospiterà i giochi.
  • 28 settembre 2017: la Torre Eiffel festeggia i 300 milioni di visitatori.
  • 15-17 maggio 2019: Bruno Seiller dà vita a uno spettacolo in occasione del 130° anniversario della Torre Eiffel.
  • Ottobre: ogni anno, la Torre Eiffel si tinge di rosa per il mese della prevenzione del cancro al seno.

Per quanto meravigliosi siano gli spettacoli di luce della Torre Eiffel, in caso di tragico incidente vengono spente tutte le luci del monumento in simbolo di lutto. Assistere a questi casi è un'esperienza potente e toccante come quella di veder danzare le luci della torre.

Consigli per i visitatori - Torre Eiffel Light Show

  • Se vuoi combinare la visita alla torre con lo spettacolo di luci, recati sul posto verso il tramonto. In questo modo potrai prima vedere la torre illuminata dall'interno e poi dall'esterno dopo la visita.
  • Il posto migliore per fotografare la Torre Eiffel illuminata è dalle fontane del Trocadéro, dall'altra parte della Senna rispetto alla Torre Eiffel.
  • Il momento migliore per vedere le luci della Torre Eiffel è senza dubbio l'una di notte. A differenza degli spettacoli allestiti durante il resto della serata, all'una di notte le luci dorate e il faro si spengono lasciando il centro della scena alle luci bianche per ben 10 minuti.
  • Se durante la tua visita a Parigi si verificano eventi importanti, cerca di assistere allo spettacolo della Torre Eiffel in quei giorni, perché la torre li celebra con uno spettacolo unico.

Domande frequenti - Torre Eiffel Light Show

D. Quando si accendono le luci della Torre Eiffel?

R. Le luci della Torre Eiffel si accendono automaticamente entro 10 minuti dal calar del sole e rimangono attive fino all'1 di notte. Le luci con effetto scintillante si sovrappongono alle luci dorate della torre per 5 minuti all'inizio di ogni ora, fino all'1 di notte.

D. Perché la Torre Eiffel si illumina?

R. La torre si illumina per due motivi: uno è puramente estetico, il secondo riguarda la necessità di mantenere l'area illuminata. Le luci illuminano le zone circostanti e contribuiscono alla sicurezza del funzionamento notturno della torre.

D. Come si accendono le luci della Torre Eiffel?

R. Le luci della Torre Eiffel si accendono automaticamente grazie ai sensori crepuscolari.

D. Quanta energia consumano le luci della Torre Eiffel?

R. Anche se può sembrare strano, le luci della Torre Eiffel consumano pochissima energia. Lo splendore dorato notturno della torre rappresenta solo il 4% delle spese energetiche annuali del monumento. Nel 2004, la Torre Eiffel ha ridotto del 40% il consumo elettrico dei suoi riflettori. Nel 2008, la durata dello scintillio è stata ridotta da 10 a 5 minuti all'ora per limitare il consumo energetico. Oggi le luci con effetto scintillante consumano circa 8800kWh all'anno, pari allo 0,4% del consumo energetico annuale del monumento.

D. Perché c'è un faro in cima alla Torre Eiffel?

R. Lo scopo è puramente quello di illuminare i monumenti di Parigi. Tuttavia, nel 1947, il faro venne utilizzato per la navigazione aerea.

D. Il faro della Torre Eiffel ruota di 360°?

R. Il faro è composto da quattro proiettori motorizzati che inviano due fasci di luce in grado di raggiungere una distanza di 80 km facendo una rotazione di 90° in perfetta sincronia. La rotazione di 360° è un'illusione.

D. Qual è la portata del faro della Torre Eiffel?

R. Il faro della Torre Eiffel ha una portata di 80 chilometri.

D. Posso visitare la Torre Eiffel di notte?

R. Sì, puoi visitare la Torre Eiffel di notte: è aperta fino a mezzanotte.

D. È possibile ammirare le luci che scintillano quando si è all'interno della Torre Eiffel?

R. Se vai nella parte inferiore del secondo piano prima dello scoccare dell'ora, puoi ammirare le luci che fanno scintillare l'intera struttura.

D. È illegale fotografare la Torre Eiffel di notte?

R. Non è illegale fotografare la Torre Eiffel di notte se lo fai per scopi personali.